Counseling Psico Sociale

Il counseling professionale è uno spazio di ascolto e di riflessione in cui la relazione d’aiuto ha l’obiettivo di favorire il miglioramento della qualità di vita della persona

Cos'è il counseling?

Il counseling professionale è uno spazio di ascolto e di riflessione in cui la relazione d’aiuto ha l’obiettivo di favorire il miglioramento della qualità di vita della persona. Può capitare a tutti di vivere momenti di crisi differenti (per motivi: affettivi, lavorativi, legati al ciclo della vita) o di avere desiderio di conoscersi meglio nel profondo.

Attraverso i colloqui di counseling, quali processi di crescita, il cliente può esplorare difficoltà, attraversare emozioni, dare significato alla propria sofferenza, ma anche permettersi di fermarsi e di soffermarsi con ciò che è in quel momento, rispettando i propri limiti e i propri tempi di evoluzione possibile. Momenti in cui si ricercano nuove risorse e strategie nel superare le difficoltà; per prevenirne altre, ed evolvere verso una migliore qualità di vita e di benessere.

IMG-20210507-165503410-HDR

Comunque ci si sforzi, non si può non comunicare. L'attività o l'inattività, le parole o il silenzio hanno tutti valore di messaggio.

Paul Watzlawick

Il counseling non è una terapia

Il professionista non fa diagnosi, ma sostiene nel percorso di crescita, di responsabilizzazione, di maturazione nella gestione consapevole di un cambiamento improvviso o di una situazione imprevista; il riesame di una situazione complessa; il trattare blocchi e difficoltà nel proprio modo di comunicare nelle differenti relazioni; l’orientamento verso una decisione che deve prendere; il ridefinire esigenze e aspettative; la migliore utilizzazione delle risorse delle persone.

Si rivolge al singolo, alle famiglie, a gruppi ed essere erogato in ambito privato, sociale, scolastico, sanitario, aziendale. Il numero delle ore nei percorsi variano in relazione alla tematica da affrontare e al livello di approfondimento richiesto dalla persona, dalla famiglia, dal gruppo o dall'organizzazione che lo richiede.

Chi arriva in questo piccolo spazio?

Nel mio studio arrivano persone e coppie con difficoltà diverse.

Counseling per donne che vivono disagi

Legati a problemi affettivi, professionali, di salute o legati al ciclo della vita (maternità, menopausa, cura di genitori anziani) o per difficoltà nelle relazioni con i figli in crescita o con il partner. Difficoltà che causano sofferenze quotidiane a cui hanno cercato, da sole e in momenti differenti, di trovare parziali soluzioni, magari dicendo a se stesse: ‘ce la faccio da sola anche se non riesco ad essere serena’; ‘va bene così, perché ognuno nella vita ha le proprie sofferenze’; ‘per molto tempo mi sono vergognata nel chiedere aiuto, ma ora non ce la faccio più’; ‘il rapporto con i miei genitori ammalati mi fa molto soffrire’; ‘lui mi ha già tradita, ma stavolta non riesco a perdonarlo’; ‘al lavoro non mi sento bene e non so perché’. In questo spazio di ascolto attento ed empatico, le narrazioni dei loro vissuti hanno permesso di esplorare i differenti disagi, le relative emozioni, dando nuovi significati alle sofferenze. Aspetti che hanno consentito di scoprire inedite risorse personali (coraggio, energie, calma, pace, gioie) nell’affrontare le diverse situazioni e nel riprendere il proprio percorso di vita con più sicurezza e benessere

Counseling per giovani mamme

Giovani mamme con l’esigenza di confrontarsi con altre in seguito alla nascita del primo figlio, quindi come riorganizzare la propria vita come donna: la relazione con il partner e le proprie famiglie d’origine, il ritorno al lavoro, la cura di sè. Per piccoli gruppi organizzo serate o pomeriggi di dialogo ‘Donne e mamme oggi. Saperi ed esperienze in dialogo’ allietate da mini aperitivi.

Counseling per coppie in crisi

Coppie in crisi con relazioni conflittuali: nel percorso di counseling le ho sostenute, sia con incontri individuali che di coppia. Alcune sono riuscite a trovare un inedito modo di ascoltarsi, di esplicitare ciò che, prima, non riuscivano a dirsi. Con ritrovate energie le iniziali criticità sono state superate. Mentre altre coppie, in cui le conflittualità erano radicate da molto tempo, hanno deciso di separarsi. Alcuni incontri sono stati utili per definire un progetto educativo rispetto alla cura e al mantenimento dei loro figli, documento poi inviato anche ai rispettivi legali che hanno seguito le pratiche di separazione.

Counseling di orientamento

Giovani e adulti con necessità di essere accompagnati rispetto all’orientamento alle scelte di studio, di ricerca e/o di scelta professionale.

Nei diversi percorsi di counseling, quando le difficoltà dei clienti richiedono competenze di altre professionalità (es. psicologi, medici, avvocati), essi vengono orientati in tal senso.

Testimonianze

Anna dopo ogni incontro sto meglio e questo benessere dura per diversi giorni, anche l’ultima volta mi sono sentita più leggera nonostante i miei problemi. Mi ha fatto molto bene essere ascoltata da una professionista competente’.
A. una donna di anni 50

Grazie al percorso di counseling ho conosciuto meglio chi sono, scoprire i miei desideri più profondi che non avevo il coraggio di dire agli altri, così il riconoscere i miei limiti, è stato un parallelo con la salute fisica ritrovata. Accettandomi per ciò che sono ho scoperto che ho ancora molte cose che posso realizzare sia in famiglia che nel lavoro. Che bello questo spazio in cui si ritrova pace e voglia di vivere! Sono proprio contenta’.
M. una donna di anni 45

Sono venuto, perché mia moglie mi ci ha costretto, non so se risolveremo i nostri problemi. Però qui mi trovo bene e voglio continuare i colloqui con lei per capire come stare meglio in questo dannato periodo. Uscendo di qui la volta scorsa, dopo tanti anni, ho provato il desiderio di dedicare un po' di tempo a me stesso: mi sono comprato cose utili e di mio gusto. Finalmente! Ora voglio continuare il percorso da solo in questo posto di tranquillità e di pace’.
F. un uomo di anni 54

Quando sono uscita dal colloquio, la volta scorsa, mi sono sentita molto bene, positiva e ottimista, perché mi sono ritrovata con nuove energie per uscire dalla mia solitudine, dopo la prima gravidanza. Mi sono tolta dal vedermi sempre in difetto, credevo che anche gli altri mi vedessero così. Sono uscita, anche con fatica, a comprare qualcosa per me e arrivata a casa due amici di un tempo ci hanno invitato a cena’.
B. una donna di anni 33

Sono molto contenta di questo percorso di counseling, un significativo riferimento denso di confronto con una persona competente. Ora mi sono liberata di diverse paure o pensieri negativi ed ho ritrovato tranquillità rispetto alle incognite che le crescite dei figli mi avevano procurato. Al bisogno so dove posso rivolgermi. Grazie!’.
S. una donna di anni 43

IMG-20210507-165437363-HDR